Il Testamento di Dio

Benvenuti nel sito della Critica Testuale di Ebraico e Greco

Vai ai contenuti
IL Codice di BEN ASHER
 
    Questo codice ha suscitato l'interesse di studiosi della Bibbia negli ultimi cento anni. Gli studiosi ebrei e non ebrei hanno viaggiato a grandi distanze per vederlo e usarlo, anche se per la maggior parte senza successo. Qual è allora la sua importanza speciale? Prima di tutto, è uno dei più antichi testi completi dell'antico Testamento ebraico ora esistenti. Ma anche la sua antichità è meno importante del fatto che sia stata puntata, fascicolata e dotata di una Massora di uno dei Massoreti più importanti, Aaron Ben Asher, che ha fatto uno studio dettagliato di tutti gli MSS contemporanei dell'Antico Testamento e ha dedicato tutta la sua vita per stabilire il testo corretto.
 
    Molti di questi grandi codici ci sono noti. Nelle generazioni precedenti, i più importanti e antichi di loro si trovavano principalmente nelle comunità ebraiche orientali in Palestina, Siria ed Egitto, ma non molti sono sopravvissuti fino ai giorni nostri. Scritti su pergamena, questi Codici contenevano di solito solo l'Antico Testamento senza Targum e Commentari, sebbene in alcuni il Targum appaia dopo ogni verso del testo biblico. Il testo stesso è incorniciato dal Masorah, ed è scritto su entrambi i lati della pergamena e rilegato in libri forni, non in pergamene come una Sefer Torah. Nei codici più antichi ci sono tre colonne per una pagina, mentre le ultime ne hanno solo due. I libri di lavoro, i proverbi, i salmi e altri passaggi poetici sono scritti in due colonne negli MSS più vecchi e successivi.
 
Sfortunatamente non abbiamo una descrizione esatta della MS di Aleppo in discussione, ma gli studiosi che si sforzavano di esaminarlo non erano autorizzati a fotografarlo, ma solo a guardarlo. Quindi, fino ad ora, le nostre informazioni sono state di natura molto generale. Ora finalmente, per la prima volta, possiamo fornire una descrizione completa della SM da ciò che ne rimane.
 
    Il Codice di Aleppo conteneva tutti i libri dell'Antico Testamento. In ogni pagina ci sono tre colonne, ad eccezione dei Libri di Giobbe, Proverbi, Salmi e altri passaggi poetici che sono scritti su pagine di due colonne. Ogni colonna contiene 28 righe. La dimensione della foglia è 33 per 26,5 cm. Come risultato della violenza fatta alla SM durante i pogrom, manca circa un quarto di esso, tanto che oggi contiene solo 294 fogli dal presumibile numero di origini di circa 380.
 
A.    Pentateuco:
 
Manca: Gen 1: 1 - Dt 23: 16.
 
Il Codice inizia quindi con Dt 23: 17.
 
B.     Scritti:
 
Giosuè: completo
 
Giudici - completi
 
Samuele: completo
 
Libri dei Re - mancante: 2Re 24: 21 – 23: 13.
 
C.    Ultimi Profeti:
 
Isaia: completo
 
Geremia - mancante: 29: 9 – 31: 35 (strappata pagina da 32: 2-4, 9-11, 21-24).
 
Ezechiele: completo
 
Profeti Minori - mancanti: Amos 8: 12, Abdia, Giona, Michea versetto 1;
 
Sofonìa è ancora esistente tranne l'ultimo verso;
 
Aggeo 1: 1 a Zc 9: 17.
 
D.    Agiografi:
 
Cronache - mancanti: 2Cr 35: 7 – 26: 19
 
Salmi - mancante 15: 1 – 25: 2
 
Lavoro: completo
 
Proverbi — completo
 
Rut — completo
 
Cantic. dei Cantici — fino a 3:11; Ecclesiaste, Lamentazioni, Ester, Daniele Ezra è tutto mancante.
 
    Da questo elenco è evidente che nel Manoscritto i libri dell'AT erano disposti in ordine diverso da quello stabilito dai Saggi (BT Baba Bathra 14b).1[1] Ciò che è ancora più significativo è che questo ordine è lo stesso come nel MS 19 di Leningrado, scritto nel 1008, cioè quasi contemporaneamente al Codice di Aleppo come indicato dallo stesso Ben Asher. Gli ebrei di Aleppo credevano che questo Codice fosse scritto da Esdra, lo Scriba stesso. Questa tradizione è un'espressione dello speciale timore originato nella comunità per questo libro e nessun uomo osava esaminarlo. All'inizio e alla fine del libro sono state registrate la data in cui è stato scritto e le sue successive vicissitudini. Queste sezioni purtroppo sono andate perse e tutto ciò che è giunto fino a noi sono copie fatte da loro in tempi diversi e la maggior parte delle quali sono imprecise.
 
 

 
   
 
[1] Sull'ordine dei libri della Bibbia si veda Abinoam Yellin, "La corona di Damasco", Mizrah u-Mdarav 1 (1919) pp. 23-127.
 
 
     ... le governerà con scettro di ferro
                           ...come argilla si frantumeranno ...
© 2018 iltestamentodidio.it. Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti